Blog Archive

Written By Thoiron Ababil on Monday, December 8, 2014 | 2:14 AM



Ecco che, finalmente, uno dei tanti progetti ideati in questi mesi, prende atto. Son lieto di presentarvi nuovamente il progetto Giovani Creativi, giunto alla seconda edizione, dove, la missione è quella di promuovere e incentivare l'artigianato di Giovani Artisti Sardi. 
La cadenza di Dicembre non è forse a caso; dato il periodo di Natale, sarebbe bello, per chi farà dei regali di Natale, acquistare creazioni Handmade, perché credetemi, riempie il cuore, e sopratutto, ti fa sentire unico, in quanto codeste creazioni, a volte, sono create in modo unico e singolare.

La prima artista che portiamo sul blog, è Valeria Simula, la regina dell'Origami Handmade, del brand Al Cuor non Si Comanda. Scoperto durante i vari mercatini, mi ha sempre attirato per la cura del banchetto, adornato come un parco fatato, tra lucine, farfalle di carta e tantissime altre figure leggere e delicate di carta. 
Simpaticissima, e bravissima, si racconta tra le righe di Fashion Tips Men. 
Non vi continuo ad angosciare con le mie parole, e vi lascio all'intervista. Buona Lettura!  


Ciao Valeria! Presentati al pubblico di Fashion Tips Men!
Bhè dunque, ciao. Mi chiamo Valeria e la mia produzione "Al cuor non si comanda", che in effetti è il mio principio di vita. I inevitabilmente mi ritrovo a perseguire ciò che amo, specialmente nel mio lavoro e nella mia crescita artistica, ma in effetti anche in tutti gli altri ambiti della vita. Mio figlio compreso!

Le tue creazioni “cartacee”, mettono in scena un mondo fatato, fatto di sogni frivoli e con un certo senso di libertà. Come mai, appunto hai deciso di utilizzare questo materiale così delicato, ma allo stesso così particolare, dato che la carta che usi non è la solita carta bianca?
La carta è sempre stato il materiale con cui mi trovo più in sintonia, che riesco a gestire meglio, con cui ho maggiore "intimità" e riesco a esprimermi. La carta è presente interamente, o parzialmente, in tutte le mie creazioni.
A volte è solo un supporto, mentre altre, si trasforma in oggetto. Il fatto che la carta sia un materiale fragile lo rende ancora più prezioso e più poetico, inoltre può vestirsi di mille colori, parole ed emozioni.


L’Origami, che è la pratica che usi prevalentemente e per il quale sei nota, è molto difficile per me, ma tu, come mai hai pensato che questa potesse essere così innovativa e funzionale? Come hai imparato quest’arte?
Quest'arte giapponese mi ha sempre affascinato moltissimo. L'ho approfondita e imparata i primi mesi in cui aspettavo Jacopo. La mia impronta è molto decorativa, il mio percorso accademico è DECORAZIONE ed è quindi inevitabile che la maggior parte delle cose che apprendo e amo le riporti in chiave Decò, o meglio, decorativo, ornamentale; rimanendo però minimal ed essenziale. Specialmente per il gioiello. Ogni pezzo è un racconto muto che esprime l'amore che ho nel realizzarlo….
Ogni pezzo è un racconto muto che esprime qualcosa.

C’è una creazione alla quale ti senti più legata? Come mai?
Le creazioni cui sono tanto legata sono di sicuro le mie collane in vetro. A forma geometrica. Piramidi, prismi e altre sperimentazioni, che all'interno hanno un preziosissimo origami di misura a dir poco minuscola. Sempre in carta e sempre fatto a mano.
E poi sono legatissima a tutti quei pezzi unici che sono composti interamente da elementi dipinti a mano, come le giostrine o i fili lunghi di uccellini e farfalle dipinte e cucite a macchina; Carta e filo si sposano benissimo! Amo anche le tazze dipinte e illustrate una per una.



Col tuo bellissimo bambino, ti diverti a giocare proprio con gli origami?
Con Jacopo non è ancora possibile piegare carta, ma colorarla si! Intanto ci accontentiamo... In compenso è il mio primo ammiratore, a soli 2 anni ha già un senso estetico molto sviluppato e non perde occasione per esprimere il suo stupore e la sua meraviglia nel vedere in laboratorio tutti i pezzi che preparo appesi, esordendo con un "UUH BELLO MAMMA".

Con le tue creazioni, cosa vuoi trasmettere?
Quello che voglio trasmettere non lo so nemmeno io. Come non so dare mai il titolo a un'opera.
Ogni pezzo realizzato però racchiude un'emozione. Certo è che sono fatti con estrema amorevolezza.
Generalmente penso che alcuni pezzi siano destinati a chi non so bene... quello che racchiudono è sicuramente energia e chi ha una certa sensibilità, lo percepisce sempre. Non nascono solo dalle mie mani, ma da emozioni. Emozioni belle.


Grazie Mille Valeria per aver prestato parte del tuo preziosissimo tempo per questa intervista; un’ultima cosa, online e non solo, dove ti possiamo trovare per visionare al meglio le tue creazioni?
Grazie per la domanda. Mi troverete all'Eco Bazar oggi Lunedì 8 dicembre. in Piazzetta Dettori presso l’Ex Artistico di Cagliari, Zona Marina.
Dal 18 al 23 dicembre sempre nella stessa location per il Creative Corner Market.
Da Coirami a Cagliari, da Mimamai Boutique e presto anche in altri punti vendita.

Per visionare, prenotare e ordinare oggetti personalizzati di qualsiasi genere sulla mia pagina Facebook Al cuor non si comanda. Bacibaci.



0 comments:

Post a Comment

Lovely Street Style© 2014. All Rights Reserved. Template By Seocips.com
SEOCIPS Areasatu Adasenze Tempate Tipeex.com