Blog Archive

Written By Thoiron Ababil on Wednesday, December 10, 2014 | 2:07 AM


Secondo appuntamento di questa settimana con GCVD. Dopo il successo dell’intervista di Valeria di Al cuor nonsi comanda, è il turno di un’altra ragazza, lei si chiama Chiara, ed è la creatrice di “Claire M Dot Handmade”. Lei non ama definirsi Fashion Designer, ma SARTA, un mestiere che, con l’andare del tempo ha perso molto il suo essere, e, che lei ha rimesso in piedi con dei punti saldi : Qualità ed Efficienza.
Le sue creazioni, sono belle, particolari e curate in ogni singolo dettaglio; non lascia al caso proprio il fatto di puntare sempre alla qualità e di realizzare pezzi unici nel loro genere.
Per Natale sarebbe bello che si acquistassero solo regali handmade, per nobilitare il nostro animo e trasmettere le emozioni che hanno provato i creatori degli oggetti acquistati ai destinatari dello stesso; non solo, la qualità e l’amore con cui vengono fatti, provocano anche all'acquirente tantissima gioia! Provateci, davvero, confido in voi!

Ora vi lascio all'intervista di Chiara, ricordandovi che la troverete presso il Creative Corner Market assieme a tantissimi altri artisti creativi!
Buona lettura.


Ciao Claire! Raccontaci qualcosa di te!
Ciao, mi chiamo Chiara in arte Claire M Dot, ho 30 anni e sono una sarta. A questo proposito ci tengo a precisare che non sono una stilista perchè non disegno i figurini e non ho fatto studi di fashion design. La mia passione per l'abbigliamento si è sempre concentrata sul lato pratico : ho iniziato a cucire a 20 anni quasi per gioco, con poca convinzione e poco impegno, poi per un lungo periodo ho smesso di cucire e solo 2 anni fa ho capito che quella in realtà era la mia strada, ho ripreso a studiare con motivazione e dal gennaio 2013 ad oggi non ho più smesso un giorno di cucire. Questa passione mi ha aiutato ad uscire da un brutto periodo della mia vita, posso dire con certezza che cucire prima che un lavoro è per me una ragione di vita, mi ha praticamente salvato. Da aprile del 2014 ho un piccolo laboratorio nel quale lavoro sia alle mie creazioni che per le classiche riparazioni sartoriali.


Una delle cose che posso notare non appena guardo le tue foto è l’estrema cura per ogni singolo particolare delle tue creazioni; cosa è per te realizzare un capo? Quali sono le emozioni che ti suscita?
Per me la creazione di un capo è come una nascita, creare qualcosa dalla stoffa è un'emozione indescrivibile, creare in generale qualcosa dal nulla è una delle cose più belle, forse la migliore, che un essere umano possa fare. Creare mi da tanta soddisfazione e ogni mia creazione è come un figlio : infatti quando mi devo separare da un mio capo è sempre un po' traumatico, mi assicuro sempre che le mie creazioni vadano in buone mani e che vengano trattate con cura. Punto tutto sulla precisione, sullo stile, e sulla qualità dei materiali che scelgo con grande attenzione; le imperfezioni non sono ammesse, ogni dettaglio e ogni cucitura devono raggiungere il più possibile la perfezione, questa è la mia filosofia.


Il movimento di “Fashion Designer” si è parecchio uniformato rispetto alle mode che vengono dettate dai mastri-designer a livello mondiale; il tuo invece, racchiude romanticismo e caratteri vintage che riportano tantissimo agli anni 50, e ribadisco che è di rado che ci si imbatte a così tanta cura; da cosa trai spunto quando crei un capo?
Sono un’appassionata di abbigliamento vintage, dello stile retrò e romantico. Adoro fantasie come pois, righe, fiori, quadretti, i colori pastello e i colletti di pizzo, ho trasmesso questi gusti nelle mie creazioni. Navigo molto su internet e soprattutto su Instagram che è una grande fonte di ispirazione, non seguo un filo logico quando creo, mi faccio trasportare dal sentimento del periodo, le mie creazioni cambiano in base a ciò che desidero fare. In questo periodo mi sto appassionando ad uno stile più moderno dai colori a tinta unita scuri, sto lavorando ad un piccolo progetto fotografico a cui tengo molto, non so cosa ne verrà fuori ma qualcuno potrebbe rimanere sorpreso.

A livello artistico, quali sono i tuoi “pilastri” o “mentori”?
I miei punti di riferimento non sono i grandi stilisti del passato e del presente, ma sono semplicemente altre ragazze creative come me che sono riuscite a trasformare la loro passione in un lavoro. Giovani creative che svolgono diverse attività : dall'illustrazione alla sartoria passando per il vasto mondo dell' handmade, ragazze molto creative e molto in gamba che ce l' hanno fatta, sono loro i miei “pilastri”.
  

Dalle foto che hai scattato presso “Babeuf”, un locale carinissimo nel cuore di Villanova, ho potuto ammirare in modo più approfondito e curato le tue creazioni; tra queste appunto, ho visto che alcune erano indossate da una bellissima ragazza curvy. Questa è una cosa molto significante e positiva; posso chiederti come mai hai fatto questa scelta?
Ti ringrazio per questa domanda. Io non amo la bellezza standard, per me bellezza non è necessariamente sinonimo di taglia 38, non credo che sceglierò mai modelle professioniste per le mie foto. Amo le ragazze normali ma con caratteristiche uniche e particolari, possibilmente tatuate, dalla personalità forte. Per il mio primo shooting appunto ho scelto due ragazze con queste caratteristiche, che ben rappresentavano lo stile retrò delle mie creazioni. Per il mio prossimo shooting, che avrà un'atmosfera completamente diversa, ho già scelto una ragazza molto particolare con dei bellissimi capelli rossi.



Nel tuo futuro che cosa vedi? Per esempio..tra 10 anni!
Non voglio pensare al futuro a lungo termine, cerco di vivere giorno per giorno, purtroppo viviamo in un paese che non aiuta i giovani e non aiuta chi fa un lavoro come il mio. Tra 10 anni spero di avere maturato tanta esperienza, di essere diventata una bravissima sarta e di avere tanto lavoro.



Grazie Mille Claire per aver risposto alle domande; ultimissima cosa: Dove ti possiamo trovare online?
Grazie a te per questa bella intervista, per il momento potete trovarmi su Facebook alla mia pagina Claire M Dot Handmade e su Instagram sempre sotto il nome di Claire M Dot Handmade, in più tra i buoni propositi per il 2015 c' è la realizzazione del mio sito : www.clairemdot.come la creazione di un negozio online su etsy. Speriamo in Bene !!!
Invece, dal 18 al 23 di Dicembre mi troverete presso l’EX-ART di Piazzetta Dettori di Cagliari, per il Creative Corner Market! 


0 comments:

Post a Comment

Lovely Street Style© 2014. All Rights Reserved. Template By Seocips.com
SEOCIPS Areasatu Adasenze Tempate Tipeex.com